lunedì 2 luglio 2012

Elios, i clan parte terza (dalla S alla T)

Per descrivere la città di Elios un solo articolo non è sufficiente, sia perché gli gnomi sono una razza eccentrica e sia perché ogni anno la città cambia di forma e struttura (come descritto nell'articolo principale sulla città dirigibile).
Oltre all'articolo già uscito che descrive i suoi luoghi unici e caratteristici, per completare la descrizione è necessario descrivere i clan e i luoghi che la compongono.
In questo articolo prendo in esame i seguenti clan: Scivolo, Sipario, Sonaglio, Trofeo, Trombetta, Trottola dando una descrizioni di locande, taverne, attività commerciali e altro che si trovano nel loro settore.
Buona lettura.
SCIVOLO
Il clan Scivolo ospita una delle due banche di Elios, il clan stesso è una banca ed opera come tale. Il fatto che sia un clan a gestire una banca non è visto come un limite ma come una garanzia per la copertura delle lettere di credito. Quando pensate ad una banca abbandonate il pensiero moderno e rifatevi alle banche Rinascimentali. Alcide Scivolo (gnomo nobile mezz'età Ari6/mag6 N - D&D3E) è una vecchia volpe che ha stretto rapporti anche con la corporazione dei banchieri della città di Alemora e di Nimphea per offrire maggiori servizi anche per i viaggiatori, soprattutto mercanti, che hanno necessità di spostare grosse somme di denaro all'interno dell'impero.
  • Banca degli gnomi
    Questa è la sede bancaria, il luogo dove i PG potrebbero andare sia per chiedere un prestito che per ritirare denaro da una lettera di credito emessa da un'altra città che riconosca la banca di Elios. La banca non è formata da un'unica nave ma è formata da più navi, quasi tutte chiuse al pubblico, dove lavorano contabili, guardie del clan e lo stesso Alcide Scivolo. Le navi sono protette dai più diffusi incantesimi di teletrasporto, chiaroveggenza, fuoco e così via e sorvegliati giorno e notte da guardie addestrate di 7/8 livello con capacità arcane. I Golem di ferro fanno il resto del lavoro dove le guardie falliscono. Il tipico banchiere con cui i PG potrebbero parlare è Gentile Scivolo (gnomo borghese adulto Esp3/mag3 N), gnomo zelante preciso fino alle virgole.
  • Notaio Antenore Scivolo
    Nel clan bancario non poteva mancare il notaio più famoso di Elios. Antenore (gnomo nobile adulto Ari10 N) è un notaio che conduce una vita molto privata ed è considerato uno scapolo d'oro. Ha una piccola voliera che contiene alcuni pregiati pappagalli sua grande passione assieme alla cartografia. Nella sua biblioteca personale si dice abbia almeno 400 rotoli di pergamena con mappe antiche di Elden, che non mostra a nessuno. Non frequenta i salotti della nobiltà ed esce solo per recarsi alla Voliera Grande.
SIPARIO
Il clan Sipario ha varie navi dedicate all'allevamento del bacco da seta e alla tessitura. E' un clan molto attivo a Pallasei anche se si pone subito alle spalle dei tre clan più forti. I suoi tifosi amano comporre delle frasi negli spalti utilizzando dei ventagli colorati bicolore (bianchi e verdi). Il capo clan è Agnese Sipario (gnoma nobile mezz'età Ari11 LN) una delle gnome più influenti di Elios, frequentatrice dei salotti esclusivi della società. Possiede una collezione di cappellini invidiata da molte donne nobili di Elios. Ha due figli adulti (Alvise e Marzio) che non vogliono sposarsi e sperperano le sostanze di famiglia.
  • Sei in buca
    E' la taverna più famosa del clan, sede della tifoseria della squadra di Pallasei. Su di una parete ha un canestro ed un tappeto elastico regolamentare per delle sfide su dei singoli tiri (in realtà è uno dei tanti attrezzi di allenamento usate dalle squadre). I tifosi, ma anche gli atleti stessi, a volte scommettono un bicchiere di sidro gareggiando su chi compie più canestri senza sbagliare. Gestisce la taverna Mafalda Sipario (gnoma borghese adulta esp 4 LN), madre di uno degli atleti del clan Olindo Sipario.
  • L'infante prodigio
    Questa è una scuola per bambini nobili, secondo una recente teoria i bambini gnomi imparano meglio se stimolati ad entrare in competizione con altri bambini piuttosto che avere un tutore privato. Direttore della scuola è Onofrio Sipario (gnomo borghese adulto Mag9 LM) padre della teoria. Alcuni bambini gnomi ottengono infatti dei risultati, mentre altri un pò meno, le opinioni sono discordanti, ma Onofrio sa come vendere bene le sue idee e come finanziarsi. Il costo della retta è sensibilmente inferiore di avere un tutore privato e pertanto dove non arriva la dialettica di Onofrio arriva l'esigenza delle famiglie di spendere pochi nobili. Attualmente Onofrio ha 32 alunni ed è assistito da due insegnanti, iscrivere un alunno alla sua scuola compreso libri di testo costa 950 nobili all'anno contro i 1500/2000 di un tutore privato.
SONAGLIO
Il clan Sonaglio annovera nella sua storia molti utenti di magia famosi, mentre tra gli attuali discendenti non ci sono grandi maghi. Rimane tuttavia importante poiché le varie famiglie nobili custodiscono gelosamente antichi tomi e saperi accumulati dai loro antenati, senza tuttavia saperli utilizzare. Nuccia Sonaglio (gnoma nobile mezz'età Bard4/Ari4 N - D&D3E) è la capo clan, vedova di tre mariti e con tre figli, uno per matrimonio. E' sempre sorridente nonostante i lutti, tanto che ironicamente viene soprannominata la Vedova allegra, soprannome che a lei non fa piacere. E' consapevole che il suo clan non è importante come lo era in passato ed è motivata a ricondurlo agli antichi splendori.
  • 7 anni di sventura
    Questo è un negozio di specchi, sia normali che magici. Gli specchi magici hanno varie funzioni, sia estetici che di sorveglianza. Gli specchi estetici possono migliorare l'aspetto di chi si specchia, piuttosto che individuare i particolari fuori posto. Quelli di sorveglianza vengono posti agli ingressi e sono in grado di specchiare l'invisibile, piuttosto che rivelare il magico. Gli specchi gemelli sono usati per sorvegliare gli ingressi, c'è sempre uno specchio ricevente attraverso il quale si può vedere cosa si specchia nel trasmettitore. Proprietaria del negozio è Penelope Sonaglio (gnoma borghese adulta Mag11 LM), una maga dalla doppia personalità. Il suo lato oscuro nasconde una persona cinica e sadica, di notte si cammuffa e frequenta il Circolo delle ombre.
  • Antichi saperi
    Questa è una biblioteca pubblica del clan Sonaglio, assai frequentata da studenti e ricercatori arcani. Purtroppo i tomi più pregiati non sono disponibili (sono stati tolti e sono custoditi dalle famiglie del clan). In biblioteca vengono realizzati delle serate a tema magico per giovani studenti arcani e praticanti di magia, il costo dell'ingresso può variare da 5 mercanti a 2 nobili a seconda del tema. L'attuale amministratore della biblioteca è il dott Nunzio Sonaglio (gnomo borghese mezz'età Mag6 LN) mentre il custode è il criptico Anacleto Sonaglio (gnomo cittadino adulto Lad4/mag1 LM - D&D3E).
  • Cartapecora
    Questo è un negozio di pergamene, ci sono sia i prodotti grezzi per scrivere (anche inchiostri magici), che pergamene magiche di incantesimi o rituali (incantesimi o rituali su pergamena oltre al 10° livello si trovano raramente o su commissione). I proprietari del negozio sono una famiglia di maghi tutti impegnati nelle varie fasi di lavorazione della pergamena. Dietro al negozio c'è un laboratorio per la lavorazioni della cartapecora ed un altro per la lavorazione degli inchiostri. I rapporti con i clienti sono spesso tenuti dalla bella Brunilde Sonaglio (gnoma borghese giovane Mag4 CB), una gnoma carismatica con il fiuto degli affari.
TROFEO
Il clan Trofeo ospita la seconda banca di Elios, più piccolina della banca Scivolo in quanto la banca Trofeo non è governata direttamente dal capoclan ma da uno dei tanti cugini. Questa è una banca locale e non ha collegamenti con banche di altre città imperiali. Il clan, a parte la banca, lavora molto con l'agricoltura pensile e con le colture del baco da seta. Suo capo clan è Rinaldo Trofeo (gnomo nobile adulto Ari8 NB) amante della pittura e dei vasi di ceramica prodotti nella città elfica di Celestia. I dirigibili del suo clan sono di colore azzurro.
  • Circolo delle ombre
    Questo luogo non esiste ufficialmente, ed è una casa privata di un nobile di nome Gilberto Trofeo (gnomo nobile adulto Bard9 NM) con deviazioni sado masochiste. Gilberto assieme ad altri nobili ed alcuni borghesi ha creato questo circolo ristretto di persone con gli stessi gusti proibiti. Il circolo mantiene la segretezza sia sui componenti (che al suo interno portano una maschera anche se si conoscono) sia sui luoghi e i giorni di ritrovo che cambiano. Gli appuntamenti cambiano spesso ed a volte si deve attendere anche due mesi prima di un nuovo incontro. Durante gli incontri, oltre a portare la maschera, i suoi membri assumono droghe. Questa tipologia di circolo è unica a Elios, Gilberto ha frequentato circoli simili nelle città imperiali elfiche e nella stessa capitale Nimphea. Il circolo esiste da 6 anni, inizialmente era composto da tre membri ed un pò alla volta è diventato composto dagli attuali 31.
  • Freccia volante
    Questo è un piccolo cantiere specializzato nella costruzione di lance volanti civili (come descritto in vari articoli). Esistono varie personalizzazioni di tipo estetico per aumentare il comfort. Proprietario del cantiere è Nembo Trofeo (gnomo borghese mezz'età Mag13 N) un vero esperto nel settore. Nembo è un grande tifoso di Pallasei e quando la sua squadra perde ciò pregiudica il suo umore per i giorni successivi. Una cosa che gli acquirenti abituali del suo cantiere hanno capito, è che per ottenere un buon sconto, conviene concludere gli affari nei giorni successivi ad una vittoria.
TROMBETTA
Il clan trombetta ha una lunga tradizione bardica ed è uno dei clan più gioviali. Non è meno pericoloso per uno straniero degli altri clan, ma all'interno delle sue navi e taverne si respira un'aria scanzonata e serena che infonde molta sicurezza ed anche se si subisce uno scherzo antipatico, il contesto aiuta a sopportarlo meglio. All'interno delle sue locande e taverne ogni sera si esibiscono dei bardi. Capo clan è Odone Trombetta (gnomo nobile adulto bard15 NB) un vero maestro nel suonare strumenti a corda.
  • Liuti e meraviglie
    Vi sono molti laboratori che costruiscono e riparano strumenti musicali, questo è uno dei più abili costruttori di liuti (ma non il più bravo, una classifica è difficile da stilare). Mastro Landolfo Trombetta (gnomo borghese adulto Esp11 N) oltre che ad essere un artista è pure un eccellente musicista. Non costruisce liuti magici, ma i suoi modelli spesso sono stati incantati successivamente. Il capo clan si serve da lui da anni.
  • Un posto al sole
    Questa è la taverna più frequentata del clan, ogni giorno si esibiscono bardi ed è un ottimo posto dove scambiare informazioni generiche sulla città e trovare lavori occasionali. Ha una terrazza su uno dei ponti della nave addobbata con piante di agrumi. A gestire il posto è Verenice Trombetta (gnoma borghese adulta Esp7 NB), una donna molto simpatica e piacente. Gli fanno il filo vari gnomi, ma non ha ancora deciso chi sposare. Ama essere corteggiata e adulata ma non è stupida e sa allontanare con intelligenza gli opportunisti.
  • L'accordo
    Questo è un negozio di strumenti musicali magici, c'è una grande varietà di strumenti musicali a percussione, particolarmente amati dagli gnomi. Non mancano strumenti a fiato e a corda. Ciò che non esiste viene incantato su ordinazione anche se non si riescono a riprodurre incantamenti rari e particolarmente costosi (limitate gli oggetti disponibili a PG di 10° livello). Proprietaria del negozio è Rosaria Trombetta (Gnoma borghese adulta Bard11 NM) frequentatrice del Circolo delle ombre (descritto nella contrada Trofeo). Rosaria non è sposata, non ha amanti (apparentemente) e non è bellissima. Sembra una donna che oltre ad avere la passione per gli strumenti musicali magici e per il suo lavoro, non coltiva nessun altro interesse. Con il suo lavoro avvicina molte persone ed è interessata a trovare altri gnomi con gusti simili ai suoi, ma non introdurrà nessuno al circolo che non sia uno gnomo (maschio o femmina) residente ad Elios.
TROTTOLA
Il clan Trottola per certi versi è simile al clan Sonaglio. Annovera nella sua storia molti utenti di magia famosi, mentre gli attuali discendenti non sono dei grandi maghi. I maghi più illustri del clan Trottola si sono opposti alla salita in cielo della città dirigibile ed hanno preferito rimanere sulla terra ferma. I loro territori ora sono sommersi dalle acque e di quei gnomi si sono perse le tracce. Alcuni gnomi del clan pensano che possano vivere sotto acqua, altri che si sono semplicemente trasferiti nei regni galleggianti del sud. A sostenere questa tesi è l'attuale capo clan Ugolino Trottola (gnomo nobile anziano Mag 11 N) il quale ogni tanto cerca avventurieri disposti ad indagare sui 17 maghi scomparsi del clan (tutti incantatori di alto livello).

  • La culla
    Questa è una locanda molto confortevole e tranquilla, per viaggiatori che desiderano un posto tranquillo dove riposare senza bruti e rozzi avventurieri dal coltello facile. La proprietaria Adele Trottola (gnoma borghese mezz'età Esp8 LB) non accetta avventurieri. Le stanze sono belle e profumate, i pasti sono ottimi considerando che Adele ha lavorato anche a Nimphea e pertanto conosce i sapori della cucina Imperiale. E' interessata ogni tanto ad acquistare qualche nuovo libro di cucina o a confrontarsi con qualche cuoco proveniente dall'impero, visto che non viaggia più tanto.
  • Emporio dell'avventuriero
    Questo negozio aveva lo stesso nome quando Elios non era una città dirigibile. Passato di mano da padre in figlio, ha ancora un discreto seguito anche se gli affari ultimamente non vanno benissimo. Ha ancora una buonissima selezione di pozioni, unguenti e oggetti alchemici (ma non veleni), mentre è un pò carente nell'equipaggiamento "pesante" (armi e armature). L'attuale proprietario è Gustavo Trottola (gnomo borghese adulto Esp7 NM). Anche Gustavo conduce una doppia vita e frequenta il Circolo delle ombre.
  • Pallasette
    Questo è un laboratorio in cui si costruiscono i palloni di pezza magici che sono utilizzati nelle partite di pallasei. Oltre a ciò vengono lavorati i teli elastici e le attrezzature per l'allenamento degli atleti. Questo laboratorio non è l'unico, ma è il più grande di Elios. Ogni clan ha almeno un attrezzo acquistato in questo laboratorio. Vi lavorano 9 "operai" qualificati. Il proprietario è Tiberto Trottola soprannominato TT (gnomo borghese adulto Esp14 NB) un vulcanico gnomo dalle mille idee. La sua grande passione è Pallasei e ritiene un onore sviluppare attrezzi ginnici per gli atleti e i palloni ufficiali delle partite.
TORNA A ELIOS