giovedì 5 aprile 2012

Talenti razziali per gli elfi del mare

Gli elfi del mare altrimenti detti namor sono una nuova razza introdotta in questa ambientazione.
Hanno diverse proprietà speciali e sono fortissimi in acqua ma in superficie possiedono vari handicap.
I seguenti talenti razziali colmano alcune lacune e offrono nuove possibilità che sfruttano meglio le armi razziali.

Combattimento con rete marina:
Prerequisito: razza namor, competenza rete marina.
Beneficio: Il namor acquisisce il seguente attacco a volontà extra.
Combattimento imbrigliante
Il personaggio esegue un attacco con la rete, se colpisce immobilizza e butta a terra l'avversario.
A volontà: Arma, Marziale
Azione standard: arma in mischia
Prerequisito: il personaggio deve impugnare la rete marina.
Bersaglio: una creatura
Attacco primario con rete(portata 2): Forza contro Riflessi
Effetto: chi viene colpito dalla rete marina cade a terra prono e viene immobilizzato e rimane imbrigliato nella rete. La rete pertanto non è più disponibile come arma per l'attaccante. Il bersaglio per liberarsi da solo senza armi deve effettuare una prova di sfuggire a legami(acrobazia pag 181 MdG1) con CD pari al tiro per colpire effettuato per colpirlo. Se si possiede un pugnale in mano è possibile recidere la rete e liberarsi con un'azione standard, con altre armi da taglio sono richiesti due azioni standard. Un altro sistema per liberarsi è farsi aiutare da un alleato che recide la rete con un'arma da taglio (azione standard dell'alleato) o senza recidere la rete con una prova di manolesta dell'alleato (azione standard). Anche il teletrasporto è un'ottima opzione.
Speciale: se la rete viene recisa diventa inutilizzabile fino a che non viene riparata, sempre che non sia magica.

Combattimento acquatico:
Prerequisito: razza namor, competenza rete marina, competenza tridente, combattere con due armi, impugnare tridente e rete (normale o marina).
Beneficio: Il namor acquisisce il seguente attacco a volontà extra.
Combattimento con tridente e rete
Il personaggio esegue un attacco con la rete, se colpisce afferra il bersaglio lo tira verso di sè ed esegue un affondo possente con il tridente approfittando della sua prestanza fisica.
A volontà: Arma, Marziale
Azione standard: arma in mischia
Prerequisito: il personaggio deve impugnare tridente e rete.
Bersaglio: una creatura
Attacco primario con rete(portata 2): Forza contro Riflessi
Colpito: 1[A] e il bersaglio è afferrato
NB: se l'attacco viene effettuato con rete marina 1[A] infligge zero danni.
Effetto: se l'attacco principale è andato a segno il personaggio può tirare il bersaglio di 1 quadretto (se necessario) e sferrare un attacco secondario contro lo stesso bersaglio.
Attacco secondario con tridente: Forza contro CA
Colpito: 1[A] + bonus forza + bonus costituzione ai danni.
I danni aumentano a 2[A]+bonus forza + bonus costituzione al 21° livello.

Adattamento:
Prerequisito: razza namor; livello 11+
Beneficio: Il namor ha vissuto molte esperienze ed avventure anche in superficie che l'hanno temprato ed ora è particolarmente resistente rispetto ai suoi simili alla luce del sole. Il namor non ha più bisogno che la sua pelle sia costantemente bagnata (anche se lo trova preferibile) e alla luce del sole prolungata o in presenza di caldo secco non deve più sottostare al regolamento sulle condizioni climatiche rigide.