domenica 15 aprile 2012

Rete marina: arma degli elfi del mare

Gli elfi del mare (da ora in poi namor) per cacciare e combattere utilizzano una rete unica costruita intessendo alghe alle cui estremità sono legati dei pesi (pietra lavorata, corallo, denti, ossa o altro). Essendo di materiale deperibile(alghe), la rete non ha una vita lunga ed è necessaria una continua manutenzione. Essendo prevalentemente utilizzata dalle comunità di cacciatori, dopo ogni pesca la comunità si dedica alla sistemazione delle reti. La rete, contrariamente alle reti costruite dagli esseri di superficie, non ha lo scopo di uccidere ne di ferire ma di catturare, poiché il pesce va catturato vivo. Chi è competente nell'utilizzo di una rete classica (descritta nei manuali) sa utilizzare anche questa. I grandi cacciatori o guerrieri che invece utilizzano la rete per combattere ne utilizzano una variante magica autoriparante.
Di seguito indicherò caratteristiche e "prezzi" indicativi (considerate che i namor non usano denaro).
Arma: Rete marina
Categoria: superiore in mischia ad una mano
Competenza: +3
Danni: speciale
Gittata: 3/6
Proprietà: mano secondaria, lancio pesante
Gruppo: mazzafrusto
Peso: 2kg
Prezzo: un tonno
Descrizione: ignorata dalle creature di superficie, diventa un'arma valida in mano ad un namor addestrato con i talenti appositi. Chi è colpito dalla rete viene rallentato.

Reti marine magiche:
Esistono vari tipi di rete marine magiche, tutte sono autoriparanti a prescindere della magia su di loro applicata. Se la rete marina magica viene attaccata con l'intenzione di distruggerla (come si farebbe per un'arma magica normale) in caso di successo la rete marina non si autoripara. Le reti marine incantate dall'enclave degli abissi non provocano danni e pertanto non vengono incantate reti con lo scopo di infliggere danni. Per esempio una semplice rete marina magica+1 somma 1 al tiro per colpire ma non provoca 1 danno, ne tantomeno in caso di critico. Pertanto varie forme di incantamenti (fiammeggiante, tonante, spietata, ecc) che causano danni non vengono applicati, mentre un rete magica marina intangibile (pag 235 MdG1) potrebbe essere creata. Niente vieta ad avventurieri di Hicaro che sappiano utilizzare una rete marina di incantarla con metodi differenti anche dannosi.

Per utilizzare al meglio la rete marina leggetevi i suoi talenti appositi (clicca qui).