martedì 10 aprile 2012

LA CONTRADA DEL DRAGO

La contrada del Drago ospita la Corporazione degli Osservatori (la gilda dei maghi di Alemora), Palazzo Lorenzetti e il Palazzo del Seggio o dei Servi come vuole una antica tradizione legata al palio, sede del Consiglio dei Servi. E’ la contrada che ha vinto finora più edizioni del Palio dei Servi e che ha costruito la sua fortuna attorno a queste vittorie. Agli incroci delle strade vi sono targhe che ricordano queste vittorie e alcune vie, nel corso degli anni, hanno spesso cambiato nome portando quello del fantino vincitore.
In questa contrada abitano o hanno la seconda casa molte famiglie borghesi che amano salire sul carro del vincitore al momento opportuno e festeggiare con esso.
Di seguito elenco alcuni dei luoghi più importanti della contrada.
  • Corporazione degli Osservatori
    E’ la gilda dei maghi di Alemora specializzata in arti divinatorie ed illusorie. Qui si iscrivono i figli dei nobili e dei borghesi che vogliono imparare l’arcana arte o che vogliono diventare atleti per gareggiare al palio, ma spesso è anche un luogo dove parcheggiare figli illegittimi dando loro una sistemazione. La corporazione lavora per il Palio dei Servi per garantire spettacolo e sicurezza per gli spettatori (ma non per gli atleti). Pier Andrea Mattioli (umano Mag15/M.Sap3 LN 59 anni - D&D3E) è il capo della Corporazione degli Osservatori. Suo braccio destro è Alizardo Bocci (umano Mag14 LM 42 anni - D&D3E).
  • Palazzo Lorenzetti
    E’ il palazzo dove vive la famiglia nobile Lorenzetti e dove il suo capofamiglia Ambrogio Lorenzetti (nobile umano Ari8/mag6 LB 65 anni - D&D3E) amministra i suoi affari. Il palazzo è sorvegliato da guardie e vi sono protezioni magiche contro magie d’illusione, il camuffamento, scrutamento e il teletrasporto. Ambrogio è l'attuale capo del Consiglio dei Servi (data 48 N.E.)
  • Palazzo del Seggio
    E’ la sede del Consiglio dei Servi, cuore istituzionale e politico della città di Alemora. Il Palazzo ha una struttura severa ed elegante, con la caratteristica torre merlata che poggia direttamente sulla facciata. Il palazzo è coronato da merli protettivi sorretti da piccoli archi. Sotto gli archi c'è una serie ripetuta di scudi dei nobili che si sono alternati al governo della città. All’interno della struttura vi sono 3 cortili, un primo d’ingresso sorvegliato da guardie e protezioni magiche contro magie d’illusione, il camuffamento, scrutamento e il teletrasporto, un secondo conosciuto come “la dogana” ed un terzo dove vi sono gli uffici delle tasse, dell’anagrafe e del catasto.
Segue elenco di locande, taverne e luoghi curiosi
  • Piazzetta del Seggio
    E’ la piccola piazza antistante il Palazzo del Seggio, uno dei luoghi più "in" e protetti della città. 
  • Caffè al Seggio
    E’ uno dei locali più prestigiosi della città assieme al Caffè dei Servi, trovandosi adiacente alla piazzetta del Seggio. A volte è possibile trovarvi qualche consigliere al termine delle riunioni del consiglio, ma in tal caso l’accesso al locale è riservato a nobili. Andrea Ghilberti (umano 62 anni Esp 7 LN - D&D3E) gestisce questo locale da molto tempo. E’ sposato ma senza figli e riceve molte interessanti proposte d’acquisto.
  • Vicolo Ambrogio Lorenzetti 
    Questo vicolo è dedicato ad Ambrogio Lorenzetti (l’attuale capo del Consiglio 48 N.E.), che anni or sono, alla sua seconda partecipazione, fece vincere il Palio dei Servi alla contrada del Drago.