martedì 30 ottobre 2012

Mago della Malasorte, cammino leggendario per D&D4E

Questa è un cammino leggendario per D&D 4E utile per sviluppare PG e PNG di rilievo per questa ambientazione. I maghi della Malasorte sono maghi di Nimphea dell'Accademia della Divinazione specializzati in magie di divinazione orientate a condizionare il campo di battaglia negativamente. I maghi della Malasorte di rango leggendario sono in totale tre ed insegnano tutti all'accademia. L'esiguo numero è legato alla cattiva fama che hanno questi maghi di portatori di sfortuna. Sono temuti più per superstizione che per il loro potere effettivo. Di questi maghi parleremo nell'articolo dedicato alla città imperiale. Le magie di divinazione sono strettamente legate alla fede in dio e un mago non credente non può utilizzarle, ne seguire questo cammino leggendario.
Prerequisiti: Per seguire il cammino del Mago della Malasorte si deve essere maghi puri (non biclasse o ibridi), avere Religione come abilità con addestramento, si deve possedere il talento Astrologia (descritto qui), appartenere all'Accademia della Divinazione di Nimphea e credere in dio.
PRIVILEGI LEGGENDARI DEL MAGO DELLA MALASORTE per D&D4E
Malasorte in combattimento (11°livello): Quando il Mago della Malasorte spende un punto azione, invece di eseguire un'azione extra, indica un bersaglio entro 10 quadretti. Quel bersaglio avrà un malus di -4 a scelta del mago della malasorte tra tempra, riflessi o volontà fino alla fine del turno successivo del mago della malasorte.
Iniziativa sfavorevole (11°livello): Tutti i nemici entro 10 quadretti dal mago della malasorte in grado di vedere il mago, tirano due volte l'iniziativa e tengono il risultato peggiore. Inoltre il mago della malasorte ottiene un bonus di +2 all'iniziativa.
Intuizione malevole (16°livello): In un campo di battaglia il mago della malasorte saprà sempre quale nemico entro 10 quadretti da lui ha meno punti ferita degli altri (a parità di PF si considera solo il nemico più vicino al mago), ma non l'ammontare complessivo rimastogli. Questo privilegio migliora la sua intuizione passiva di +2 ma non l'abilità intuizione.

Malocchio difensivo (Mago della Malasorte Attacco 11)
Il mago attacca un nemico suggestionandolo sui suoi effettivi poteri.
Incontro: Arcano, Strumento, Psichico, Paura, Divinazione
Azione standard: Distanza 10
Bersaglio: una creatura
Attacco: Intelligenza contro volontà
Colpito Il mago della malasorte infligge 2d6+ bonus intelligenza di danni psichici.
Effetto: Fino alla fine del turno successivo del mago della malasorte, il bersaglio è suggestionato dal mago e gli consede vantaggio e non lo attaccherà in nessun modo.

Attacco sfortunato (Mago della Malasorte Utilità 12)
Il mago della malasorte subisce un attacco che si rivela essere meno grave di quanto sembra.
Giornaliero: Arcano, Strumento, Divinazione
Interruzione immediata: Personale
Attivazione: Il mago della malasorte è colpito da un attacco con un critico.
Effetto: L'attacco non è un critico e il danno inflitto viene dimezzato.

Battaglia sfortunata ( Mago della Malasorte Attacco 20)
Sfruttando le sue arti divinatorie, il mago della malasorte sfavorisce i nemici sul campo di battaglia.
Giornaliero: Arcano, Strumento, Psichico, Divinazione, zona
Azione standard: Emanazione ad area 5
Bersaglio: Ogni nemico nell'emanazione
Attacco: Intelligenza contro volontà
Colpito: 3d6+bonus intelligenza danni psichici.
Effetto: Tutti i bersagli del mago della malasorte finché rimangono all'interno dell'emanazione subiscono uno dei seguenti effetti deciso al momento del lancio dell'incantesimo fino alla fine del turno successivo del mago della malasorte. - I danni subiti aumentano di +2- Malus potere -2 a Riflessi e Volontà- Malus potere -2 ai Tiri Salvezza
Mantenere minore: la zona e i suoi effetti permangono.