venerdì 24 gennaio 2014

Esploratore di superficie, cammino leggendario per elfi del mare D&D4E

Questo è un cammino leggendario (D&D 4E) razziale che si applica ai Namor (o elfi del mare) descritti in questa ambientazione.
Gli elfi del mare sono personaggi indicati per quei gruppi di avventurieri dalla mentalità aperta e compatibile con le caratteristiche razziali dei namor.
L' "esploratore di superficie" è un cammino leggendario seguito da elfi estroversi che amano incontrare ed esplorare. Non sono dei ranger solitari che viaggiano per lande selvagge, ma avventurieri che vogliono stare tra la gente e conoscere le innumerevoli sfaccettature degli esseri di superficie.
A causa della catastrofe e della conseguente intensificazione dei rapporti tra elfi del mare e abitanti del cielo e della terraferma, molti namor hanno intrapreso questo cammino per ordine del re degli elfi del mare. Lo scopo è la raccolta di informazioni sulla superficie e si suoi abitanti. Non parliamo di vere e proprie spie in quanto un elfo del mare non è la spia perfetta fuori dall'acqua, ma di agenti che viaggiano per raccogliere informazioni sull'indole e abitudini della varie razze ed anche per scoprire quali potrebbero rappresentare una minaccia.

Prerequisiti: razza Elfo del mare; Talento Linguaggi e Adattamento; Carisma 16 o più. Inoltre l'elfo del mare per ordine del re degli abissi, deve seguire gli ordini di un Esploratore veterano che gli farà da guida, mentore o gli assegnerà delle missioni. All'Esploratore veterano dovrà rendere conto delle sue azioni e fare rapporto sulle informazioni raccolte.
Gli esploratori di superficie si sono adattati molto bene alla superficie, tanto che per accedere a questo cammino come talento di 11° livello devono prendere adattamento. Conoscono molte lingue ed hanno un carisma sopra alla media del loro popolo. I loro nomi possono essere "dialogo", "incontro", "conoscenza", "stupore", "armonia" a vostra scelta. Alcuni elfi marini cambiano nome quando scelgono questo cammino leggendario.

PRIVILEGI LEGGENDARI DELL'ESPLORATORE DI SUPERFICIE per D&D4E
Tempra del mare (11°livello): Quando un Esploratore spende un punto azione oltre a eseguire una normale azione aggiuntiva può effettuare un TS a sua scelta su di una delle condizioni che lo affliggono ed ottiene un bonus alla tempra di +5 fino alla fine del suo turno successivo.

Istruzione di superficie (11°livello): un Esploratore acquisisce un nuovo linguaggio parlato in superficie a sua scelta. Inoltre acquisisce la competenza in un'abilità a scelta tra bassifondi, diplomazia, intuizione e storia. Se il namor possedesse già competenza in tutte e quattro le abilità, può scegliere di specializzarsi in una di esse ottenendo gratuitamente l'apposito talento da spendere subito.

Esploratore veterano (16°livello): L'Esploratore ottiene grande fama tra gli elfi del mare per via dell'informazioni che finora ha raccolto e delle avventure che ha vissuto. Per onorare questo risultato il re del mare lo chiama al suo cospetto e gli dona un oggetto magico del suo livello +1 a sua scelta tra armi, oggetti della zona del collo, delle mani o della testa. L'oggetto deve essere compatibile con quelli che possono produrre gli elfi del mare o fatto con materiali naturali (corallo, conchiglie, ecc) trattato magicamente. L'esploratore diventa guida di un nuovo Esploratore del mare e potrà inviarlo a compiere missioni o raccogliere informazioni. Il suo discepolo non può essere usato come PNG dal giocatore, ma sarà gestito dal master. Le missioni per i discepoli non prevedono l'affiancamento nelle avventure del maestro, poiché un discepolo deve trovare il suo gruppo di avventurieri e la sua strada. Se il discepolo dovesse morire nel compimento di una missione, l'Esploratore veterano non potrà ottenerne un altro prima del passaggio di livello. Inoltre dovrà recarsi presso la sua famiglia per il funerale del mare.

I seguenti poteri marziali dell'esploratore si adattano a chi desidera coordinare gli alleati in battaglia. Sono ottimi per chi desidera differenziare il proprio personaggio ottenendo un ruolo secondario di Guida.

Supremazia nel duello (Esploratore di superficie Attacco 11)
L'esploratore coordina l'attacco degli alleati contro un singolo bersaglio.
Incontro: Marziale, arma
Azione standard: mischia
Bersaglio: un bersaglio a portata
Attacco: Carisma contro CA
Colpito: Il bersaglio subisce 2[A]+carisma di danni e il bersaglio concede vantaggio fino alla fine del turno successivo dell'Esploratore.
Mancato: Il bersaglio concede vantaggio (TS termina).

Conforto dell'esploratore (Esploratore di superficie Utilità 12)
L'esploratore coordina le difese degli alleati impartendo ordini ai compagni e facendo recuperare un pò di energie.
Giornaliero: Marziale
Azione minore: Personale
Effetto: L'esploratore sceglie un numero di alleati pari al proprio bonus carisma. Ogni alleato selezionato compreso l'esploratore recuperano un numero di PF pari al bonus carisma dell'esploratore. Inoltre fino alla fine del turno successivo dell'esploratore ogni alleato selezionato compreso l'esploratore beneficiano di un bonus alle difese di +2.

Supremazia del terreno (Esploratore di superficie Attacco 20)
L'esploratore coordina l'attacco degli alleati contro i nemici che lo circondano.
Giornaliero: Marziale, Arma
Azione standard: mischia
Bersaglio: un nemico a portata
Attacco: Carisma contro CA
Colpito: Il bersaglio subisce 3[A]+carisma di danni.
Effetto se colpito: I nemici a portata dell'esploratore concedono tutti vantaggio in combattimento (TS termina).
Mancato: I nemici a portata dell'esploratore subiscono un malus di -2 alla CA (TS termina).